Malasanità

L’inosservanza delle norme deontologiche per l’esercizio di alcune professioni, in particolare quelle mediche, può dar luogo a controversie volte ad affermare la responsabilità del professionista per i danni causati nell’esecuzione di atti medici.

Il team di Blaj Law offre consulenza su possibili risarcimenti per danni fisici e mentali causati dalla negligenza di persone responsabili, ma anche sulla difesa dei diritti del personale medico, fornendo consulenza su:

Inosservanza degli obblighi professionali, tra cui il dovere di riservatezza o il dovere di informazione.

Il contenuto del lavoro di un professionista sanitario comporta anche il rispetto di alcuni obblighi stabiliti dalla legge, volti a tutelare la qualità dell’attività medica e la sicurezza del paziente.

Il segreto professionale mira a proteggere la privacy dei pazienti che hanno diritto alla riservatezza delle cure mediche. Il medico manterrà il segreto professionale e agirà nel rispetto della privacy del paziente in termini di informazioni sanitarie. Il segreto professionale del medico deve essere rispettato, anche nei confronti dei familiari.

La divulgazione di informazioni riservate può anche soddisfare gli elementi costitutivi del reato previsto dall’articolo 227 del Codice Penale, ovvero la rivelazione del segreto professionale.

Per qualsiasi intervento medico è necessario il consenso informato. L’obbligo di informazione implica la comunicazione al paziente di tutte le informazioni relative alla diagnosi e al trattamento e ai relativi rischi e benefici. Tuttavia, quando in una situazione di emergenza non è possibile ottenere un consenso adeguato, è possibile effettuare immediatamente qualsiasi intervento medicalmente indispensabile per la salute della persona interessata.

Negligenza nell’esecuzione di cure mediche.

Gli operatori sanitari devono compiere ogni sforzo per adempiere allo scopo e al ruolo della professione medica, che è dedicata alla protezione della vita, della salute e dell’integrità fisica e mentale dell’essere umano.

L’attività medica presenta un certo grado di rischio che deve essere distinto dalla possibile negligenza nell’esecuzione di atti medici che generano conseguenze a lungo termine per i pazienti. Per questo motivo effettuiamo una valutazione approfondita ed esperta della situazione di ogni persona che ci chiede aiuto in questo ambito, sia essa un operatore sanitario o un paziente.

Ottenere il risarcimento dei danni estetici, fisici e psicologici.

Ogni persona ha la possibilità di intraprendere un’azione legale contro i responsabili nella sfortunata situazione in cui un atto medico abbia causato un danno estetico, fisico o mentale.

Il concetto di danno si riferisce al pregiudizio che è la conseguenza della violazione dei diritti e degli interessi legittimi di una persona. In presenza di una colpa medica sanzionabile, i pazienti possono ottenere un risarcimento che viene stabilito dal tribunale in relazione all’entità del danno. È possibile ottenerli quando è possibile individuare un nesso causale tra l’errore medico e il danno causato.

Rappresentanza in procedimenti davanti al Collegio dei medici.

Il team di Blaj Law comprende avvocati specializzati nell’area del diritto medico e può rappresentarvi in procedimenti davanti al College of Physicians.

I reclami contro un professionista sanitario sono indirizzati al collegio di appartenenza. Il reclamo deve contenere i seguenti elementi:

  • cognome, nome, indirizzo e qualifica del denunciante;
  • il nome, il cognome e la sede di lavoro del medico contro il quale viene presentato il reclamo;
  • descrizione dell’atto e indicazione della data in cui è avvenuto;
  • il danno creato al paziente;
  • firma del firmatario.

La descrizione del fatto e la presentazione nel modo più chiaro possibile dell’entità dei danni fisici e morali causati al paziente sono le componenti più importanti della denuncia, motivo per cui possiamo assistervi nella formulazione di denunce e reclami al Collegio dei Medici, nonché durante l’intera procedura.

Rappresentanza in controversie per malasanità.

Il nostro obiettivo principale è difendere i vostri diritti se siete coinvolti in una controversia per negligenza.

La malasanità è l’errore professionale commesso nell’esercizio dell’attività medica o medico-farmaceutica, che provoca un danno al paziente e comporta la responsabilità civile del personale medico e dei fornitori di prodotti e servizi medici, sanitari e farmaceutici.

A seconda del vostro caso specifico, vi illustreremo tutti gli aspetti necessari per presentare una richiesta di risarcimento, le situazioni che escludono la responsabilità civile, penale o disciplinare, nonché le informazioni su come trovare un accordo se il ricorso al tribunale non è un’opzione che volete perseguire.

Vedi altri servizi

Protezione dei consumatori

Le persone entrano regolarmente in rapporti giuridici in qualità di consumatori senza essere consapevoli dei rimedi legali a loro disposizione in caso di danno nei...

leggi tutto

Proprietà intellettuale

Il diritto della proprietà intellettuale è un settore che si occupa principalmente di fornire consulenza specialistica sulla tutela offerta dalla legge in caso di...

leggi tutto

Contenzioso

Quando le divergenze su un rapporto giuridico non possono essere risolte in modo amichevole, è inevitabile che sorga una controversia. Le controversie saranno...

leggi tutto